investimento-1024x200

Requisiti e documenti necessari per emigrare come investitori sull’immobiliare

1) La precisa attestazione di risorse economiche stabili e sufficienti, un reddito annuale non inferiore ai 31 mila euro (non salariato) da pensione e annualità vitalizia, dall’immobiliare in possesso ed altri redditi da attività commerciali . E’ prevista una maggiorazione del 20% sul reddito richiesto per aggiungere il coniuge e una maggiorazione almeno del 5% per ogni figlio minore. 

L’ambasciata italiana effettua una valutazione basandosi sulle verifiche e sulle certificazioni attestanti le risorse economiche dell’ultimo anno del richiedente, tra le quali: gli estratti conti bancari, le azioni, i titoli di partecipazione ad una società, il suo bilancio, il certificato di proprietà immobiliare, il contratto di affitto immobiliare ecc.

2) Nel caso in cui il richiedente abbia già acquistato un immobile in Italia, deve fornire il certificato di proprietà immobiliare (atto notarile). Nel caso in cui il richiedente abbia intenzione di acquistare un immobile residenziale deve almeno fornire un contratto di pre-acquisto immobiliare (da redigere da un notaio italiano) e i documenti attestanti il pagamento del deposito. Per valutare se il richiedente soddisfi i requisiti è sufficiente fornire l’informazione riguardante l’immobile e il prezzo di compravendita. Se il richiedente ottiene il permesso di soggiorno prima che venga rilasciato l’atto di transizione della proprietà dell’immobile, deve fornire un attestato dell’alloggio che copre tutta la validità del visto. 

3) ll richiedente deve dichiarare di avere la capacità di stabilirsi in Italia con le proprie risorse economiche senza dover svolgere nessuna attività lavorativa.

4) Nel caso in cui il richiedente abbia meno di 18 anni, deve fornire l’atto notarile di nascita e la lettera di consenso per viaggiare all’estero; entrambi tradotti in italiano e legalizzati dal Ministero degli Affari Esteri della Repubblica Popolare Cinese e Dall’Ambasciata Italiana. In caso di decesso dei genitori del richiedente minorenne, questo deve fornire il certificato di morte legalizzato dal Ministero degli Affari Esteri della Repubblica Popolare Cinese e Dall’Ambasciata Italiana. 

5) L’assicurazione sanitaria con la validità di almeno 30 giorni con il massimale non inferiore ai 30000 euro, comprese le spese di pronto soccorso e rimpatrio(originale e fotocopie con la validità negli stati Schengen)

6) L’atto notarile della parentela 

7) Il passaporto firmato dal richiedente con la validità di almeno 90 giorni dopo la scadenza del visto e con la validità totale non superiore ai 10 anni

8)Se la richiesta va inviata ad una rappresentanza diplomatica italiana, non nel territorio nazionale del richiedente, il richiedente deve fornire un certificato di residenza temporaneo (in originale e in fotocopia) registrata almeno sei mesi prima della richiesta.

9) Le fotocopie del passaporto e le relative pagine dei visti (se esistenti) del richiedente